Tagli drastici al sostegno

PROV. LUCCA - A pochi giorni dalla protesta legata al precariato degli insegnanti di sostegno, dall’ufficio scolastico è trapelata la notizia della drastica riduzione di maestri e professori.

-

10 insegnanti in meno per i bambini certificati ordinari e solo 55 per seguire 360 bambini con gravi disabilità. Per l’ennesimo anno, dunque, lo Stato taglia su un settore delicato e importante come quello del sostegno. Una decisione inaccettabile che promette di scatenare una pioggia di ricorsi al Tar. Il movimento lucchese Scuola Pubblica Bene Comune sta già coordinando l’operazione con l’aiuto del Difensore Civico della Provincia e dall’associazione Fand.
Nel frattempo le istituzioni locali si stanno già muovendo per portare a Roma la protesta delle famiglie e per reperire fondi integrativi potrebbe essere chiesto il sostegno delle fondazioni bancarie.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento