Un Summer Festival da record

LUCCA - Circa 70mila presenze nelle 14 serate della manifestazione. Un risultato straordinario per il patron Mimmo D’Alessandro che pensa al 2014 ed annuncia la volontà di riportare a Lucca il grande Elton John.

-

31_7_13__summer_festival.jpg

Lucca capitale della musica e Lucca controcorrente ove si consideri la crisi, soprattutto di spettacoli dal vivo ma anche nella vendita dei dischi, che da tempo strangola il mondo musicale italiano. Il Summer Festival 2013 è andato agli archivi con un’edizione, la sedicesima, che passerà agli annali come quella dei record. Il doppio show di Marcus Miller, indiscusso numero del basso elettrico e di Pino Daniele, uno dei cantautori più amati del panorama nazionale, ha di fatto chiuso la manifestazione voluta e ideata dal vulcanico patron Mimmo D’Alessandro, il quale ha tanti motivi per essere più che soddisfatto dei risultati raggiunti. Qualche numero eloquente delle 14 serate che hanno allietato gli appassionati di musica in piazza Napoleone: circa 70mila i biglietti venduti (con un incremento del 33%) e una media di cinquemila presenze: il picco di 10mila per lo show di Neil Young & Crazy Horse. Tra i motivi del grande successo la qualità e la varietà delle proposte che hanno abbracciato un pò tutti i generi musicali con un coinvolgimento a 360 gradi. E poi mettiamoci anche la suggestione e la bellezza di piazza Napoleone e del centro storico di Lucca che ha attirato tantissimi stranieri che hanno costituito quasi il 50% del pubblico presente. In definitiva va in archivio un Summer Festival grandi firme e grandi numeri con gli organizzatori pronti a rilanciare la sfida anche per il prossimo anno: si parla infatti della presenza nientemeno che del grande Elton John ad aprire il Summer 2014 e di altri due nomi che saranno svelati nei prossimi giorni dallo stesso Mimmo D’Alessandro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento