Una task force contro gli incendi

FIRENZE - In Toscana la macchina regionale contro gli incendi boschivi conta su 4.800 uomini e 1.000 mezzi. Siglato l’accordo tra Regione, Vigili del Fuoco e Ministero dell’Interno per la task force di coordinamento.

-

Nel 2012 si sono verificati in Toscana 889 incendi boschivi che hanno interessato una superficie totale di 1.896 ettari. Le province in cui si e’ registrato un numero maggiore di incendi boschivi sono state Lucca (156), Firenze (143), Pisa (126) e Grosseto (103). Importantissimo nel 2013 sara’ potenziare la capacita’ di risposta di fronte al pericolo dei roghi nei boschi e coordinare la task force dell’organizzazione regionale AntIncendi Boschivi, composta da 4.800 uomini e 1.000 mezzi. E’ questo l’obiettivo principale dell’accordo siglato tra Regione Toscana e Vigili del fuoco insieme al Ministero dell’Interno. Il protocollo prevede innanzi tutto il potenziamento delle strutture dei pompieri per garantire un efficace supporto operativo in particolare nelle aree ad alto rischio. Sono inoltre previsti corsi di addestramento per il personale di sala e un aggiornamento per gli operatori antincendio. L’organizzazione regionale per la prevenzione e la lotta agli incendi boschivi e’ strutturata in una Sala Operativa Unificata Permanente che risponde ad un numero verde 800 425 425 ed e’ attiva tutto l’anno 24 ore al giorno. Nel periodo ad alto rischio, fino al 15 settembre, a questa si aggiungono dieci Centri Operativi Provinciali attivi con orario 8-20. Lo scorso anno l’organizzazione e’ intervenuta a supporto della struttura dei Vigili del fuoco su 846 incendi di vegetazione e su 835 incendi boschivi. Gli elicotteri sono intervenuti su 27 incendi di vegetazione, per un tempo di volo totale di 29 ore e 23 minuti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento