La felicità si chiama Tarantino

CALCIO D - E’ stato Nazzareno Tarantino l’assoluto protagonista del 3-3 strappato dalla Lucchese a Montichiari. L’attaccante tornato in rossonero dopo più di 10 anni, ha bagnato il suo esordio di campionato con una tripletta.

-

Una tripletta storica, ammette lo stesso Tarantino, perchè quella rifilata al Napoli proprio con la maglia della Lucchese l’aveva realizzata nell’arco di 90 minuti. “Segnare tre gol in 45 minuti non mi era mai successo” ha ammesso ai nostri microfoni.
Se dunque la prestazione di Montichiari ha messo in evidenza qualche smagliatura di troppo in fase difensiva, la trasferta in terra bresciana restituisce alla Lucchese un’assoluta certezza: quella di avere un bomber capace di risolvere le partite, un punto di riferimento attorno al quale mister Pagliuca può costruire una Lucchese da promozione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento