Ladri di pinoli arrestati al supermercato

LUCCA - I carabinieri hanno arrestato un uomo e una donna di origini rumene che ieri sera avevano tentato di uscire dall’Esselunga di San Concordio con due carrelli pieni di generi alimentari.

-

Avevano riempito due carrelli interi di generi alimentari e volevano uscire dal supermercato senza pagare, ma le loro mosse sospette sono state notate dai dipendenti e così sono stati colti sul fatto da carabinieri e guardie giurate, mentre tentavano di scappare. Protagonisti del fatto, avvenuto mercoledì sera al supermercato Esselunga di San Concordio, un uomo e una donna di origini rumene arrestati dai carabinieri con l’accusa di furto aggravato in concorso. I due avevano riempito questi due carrelli di generi alimentari di vario tipo per un valore di oltre 2.300 euro; in particolare 85 confezioni di pinoli, molto appetibili sul mercato perchè dall’alto costo. Il loro comportamento all’interno del supermercato era molto sospetto e così la direzione ha allertato carabinieri e guardie giurate. Una volta fatta la spesa, i due sono tornati nella zona dell’entrata, dalla quale, con una manovra coordinata, volevano riuscire senza farsi notare. La mossa, invece, non è passata inosservata e così sono stati bloccati mentre tentavano di guadagnare l’uscita. I due sono stati arrestati e processati per direttissima: 9 mesi di condanna all’uomo, un anno e 2 mesi di carcere per la donna.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento