Provincia e RFK Center ricordano Kennedy

LUCCA - 50 anni fa a Dallas l’assassinio del presidente degli Stati Uniti John Kennedy. Mezzo secolo dopo la Provincia e la RFK Center Europe presieduta da Marialina Marcucci lo ricordano con una serie di iniziative.

-

16_10_13__kennedy.jpg

L’assassino di John Kennedy, presidente degli Stati Uniti, ucciso a Dallas il 22 novembre del 1963. Immagini che sconvolsero il mondo. E cinquant’anni dopo il mondo si prepara a ricordare la figura dei Kennedy, non solo di John, ma anche di Robert, che seguì la sorte del fratello 5 anni più tardi. A Lucca, saranno la Provincia e il Robert Kennedy Center Europe, presieduto da Marialina Marcucci, a promuovere a Palazzo Ducale una serie di iniziative il prossimo 22 novembre.
Si parte con una proiezione riservata alle scuole di alcuni filmati che illustrano la vita e il percorso politico di John Kennedy. Nell’occasione, interverranno alcuni testimoni del tempo, che racconteranno dov’erano e come vissero il tragico giorno di Dallas. La giornata proseguirà poi con un incontro, sempre a Palazzo Ducale e con la proiezione, in serata, di un film dedicato a John Kennedy. Al tema dei diritti civili tra l’altro è legato il progetto educativo “Speak Truth To Power” che già da anni viene promosso nelle scuole superiori della provincia di Lucca. “Grazie a questa collaborazione – ha detto Marialina Marcucci – la provincia sarà uno dei primi territori in Italia che divulgherà il manuale educativo che stiamo lanciando in questi giorni per le scuole elementari”. Intanto, sempre promossa dal Kennedy Center Europe in collaborazione con l’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia, il 25 ottobre, al Museo nazionale delle arti del XXI secolo, a Roma, si inaugura la mostra ‘Freedom Fighters. I Kennedy e la battaglia per i diritti civili’. Saranno esposte circa 80 fotografie per ricordare l’impegno dei fratelli Kennedy per i diritti fondamentali “.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento