Sgominata la banda dei bancomat

LUCCA - E’ arrivata fino a Lucca con la denuncia di due persone una vasta operazione condotta dai carabinieri in tutta Italia contro una banda di malviventi specializzata negli assalti agli sportelli bancomat.

-

L’operazione, denominata “Sbancomat” è stata coordinata dal nucleo investigativo dei carabinieri di Padova, e ha permesso di individuare i responsabili di un gruppo criminale che mediante l’utilizzo di esplosivo avrebbe portato a segno 21 furti ai danni di altrettanti sportelli bancomat, nel periodo compreso tra il settembre 2012 e l’aprile 2013, nelle province di Lucca, Treviso, Padova e Vicenza per un totale di circa 2 milioni di euro, tra bottino in denaro e danneggiamenti. La banda operativa era composta da quattro uomini tra i 28 e i 34 anni tutti residenti al nord, ma le auto di grossa cilindrata con le quali fuggivano gli sarebbero state procurate anche da una coppia di Lucca, residente a S. Anna, accusata adesso di associazione per delinquere e colpita da obbligo di dimora. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri, tra i venti colpi andati a segno tra il settembre scorso e l’aprile di quest’anno ci sarebbero anche alcuni messi a segno a Lucca, Altopascio e Antraccoli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento