Le Mura da primato, ArcAnthea a Reggio Calabria

BASKET - La squadra di coach Mirko Diamanti ospita la capolista Ragusa con l’obiettivo di tornare in testa alla classifica. I biancorossi di Mecacci cercano un successo prezioso sul campo della blasonata Viola Reggio Calabria.

-

Il Palatagliate è pronto, la squadra pure. Dopo lo Schio e la convincente vittoria sul Cus Cagliari ancora una gara interna per il Gesam Gas Le Mura che ospita la capolista Passalacqua Ragusa. Le siciliane, che domenica scorsa hanno travolto Orvieto, sono l’unica squadra a punteggio pieno e guardano tutte dall’alto in basso, compreso lo Schio campione d’Italia. Ecco perchè la gara di domenica (ore 18) assume un significato davvero importante. La squadra di coach Mirko Diamanti deve confermare le buone indicazioni emerse finora e dimostrare che anche in questa stagione può recitare un ruolo importante. Da protagonista. L’assenza di Jillian Robbins, operata lunedì scorso a Forte dei Marmi, e che ha già iniziato la lunga fase di riabilitazione, ormai non fa più notizia. Il suo rientro avverrà solo a primavera e nel frattempo la società, budget permettendo, potrebbe anche ovviare con l’ingaggio di una sostituta. Il nome della Willis resta valido. A circa 1000 chilometri di distanza, sul campo della blasonata Viola Reggio Calabria giostrerà invece l’ArcAnthea Pallacanestro Lucca. Si spera che la bruciante, e ribadiamo brutta, sconfitta con l’Assigeco Casalpusterlengo, sia stata rimossa dalla mente dei biancorossi. Del resto il lavoro di coach Mecacci è stato indirizzato anche sotto tale profilo. Sul piano tecnico e tattico, invece, la squadra dovrà ritrovare la brillantezza smarrita in modo del tutto imprevedibile nella gara di sette giorni fa al Palatagliate. Il blitz di Matera, dove i calabresi hanno invece perduto, aveva illuso su una ritrovata continuità di rendimento che invece ancora tale ancora non è. 8 i punti in classifica dell’ArcAnthea che occupa l’undicesimo posto, 6 quelli dei calabresi. Per la serie al “Palabotteghelle” si può anche tentare l’impresa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento