Barga si mobilita per Piaggiagrande

BARGA - Con un affollatissimo incontro pubblico nella sede dei donatori di Sangue “Fratres” è partita la raccolta di fondi per dare un aiuto concreto alle famiglie colpite dalla frana di Piaggiagrande.

-

Un modo per far sentire tutta la vicinanza e la solidarietà della comunità barghigiana a coloro che sono stati così duramente colpiti e che hanno perso tutto.
L’incontro è stato introdotto dal direttore del giornale di Barga Luca Galeotti ed è intervenuto anche il sindaco Marco Bonini.
La raccolta fondi è iniziata da subito. I principali punti di raccolta di fondi (ma anche per fornire informazioni), per il momento sono la farmacia Simonini, la redazione del Giornale di Barga, l’edicola Poli e la Propositura. Tra le iniziative in corso quella di posizionare dei barattoli nelle sedi delle associazioni e nei negozi del territorio.
Il Comune di Barga aprirà un conto corrente dedicato espressamente per l’aiuto alle famiglie di Piaggiagrande.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento