Dati preoccupanti sulla delinquenza minorile

LUCCA - Cresce il numero dei minorenni segnalati e denunciati all'autorità giudiziaria per i reati più disparati, principalmente spaccio di marjuana. I carabinieri della compagnia di Lucca lanciano un appello alle famiglie.

-

Diffusi i dati dei controlli effettuati dai carabinieri della compagnia di Lucca e mirati alla delinquenza minorile. Per quanto i numeri possano non apparire stratosferici, il fenomeno è comunque in crescita e, secondo i militari dell’arma, a livelli allarmanti. Dal primo gennaio 2014 al 10 aprile, sono stati 6 i minorenni segnalati alla Prefettura per uso di stupefacenti, 10 le denunce a piede libero per reati che vanno dal furto allo spaccio di droga e 9 gli arresti, per lo più per i medesimi reati, con una certa predominanza dello spaccio di droghe leggere. Una problematica sociale non indifferente, che si va ad aggiungere a quelle del bullismo e dei comportamenti sopra le righe, riscontrati in molti ritrovi giovanili del centro storico, e verso cui un gruppo di residenti ed esercenti stà preparando un esposto alla magistratura. I controlli dei carabinieri hanno interessato principalmente la zona di Porta San Pietro e le scuole superiori cittadine. La compagnia di Lucca lancia un appello alle famiglie affinchè si rivolgano alle forze dell’ordine qualora notino atteggiamenti poco chiari nei loro figli, e questo non per uno scopo repressivo, ma anche per ricevere consigli e suggerimenti su come affrontare certe situazioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento