Tanti applausi per il concerto pasquale

LUCCA - Tempo di Quaresima, raccoglimento e riflessione nel canto. Come quello struggente che ha risuonato nella Chiesa di San Francesco con “Le Sette Parole dell'agonia di Nostro Signore Gesù Cristo”.

-

L’opera di Pietro Metastasio, messa in musica da Lorenzo Maria Falduti, è stata eseguita dalla Filarmonica “Gaetano Luporini” di San Gennaro, con il Maestro Giampaolo Lazzeri, insieme al coro della Città di Pistoia e a quello di San Francesco e Santa Chiara a Montughi, ai tenori, Enrico Nenci e Simone Maresca e ai bassi, Enrico Rotoli e Marcello Vargetto.
Il tema è quello della drammaticità degli ultimi istanti di vita di Gesù, con le ultime parole pronunciate dalla Croce, di perdono e di supplica, che trasformano coristi e pubblico in attoniti spettatori della scena del Golgota, ma con la speranza della luce della salvezza. Sette sono le parole pronunciate da Gesù, nelle tre ore di agonia sulla Croce per far udire la sua voce in preghiera, per ammettere il senso di colpa, invocare il perdono o sfuggire le innumerevoli occasioni di peccato. È l’uomo che tenta di esorcizzare la paura della morte in attesa della resurrezione.
Il concerto integrale sarà trasmesso da NoiTv domenica, nel giorno di Pasqua alle ore 21, in replica lunedì alla ore 15.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento