Inaugurati Emporio riuso e Stazione ecologica

CAPANNORI - Taglio del nastro a Coselli per il nuovo Emporio del Riuso e per la nuova stazione ecologica Ascit.

-

esterno.jpg

Si chiama “Daccapo” il sistema di riuso solidale che mira a sensibilizzare i cittadini al «non spreco» ed alla riduzione dei rifiuti, attraverso il riuso a fini solidali degli oggetti, dei vestiti e dei mobili altrimenti destinati alla discarica.
Oggi il progetto trova il suo completamento con l’inaugurazione dell’Emporio del Riuso a Coselli, a fianco della nuova stazione Ecologica ASCIT (anch’essa inaugurata oggi). In questa sede, aperta al pubblico dal 5 luglio prossimo, si potranno trovare dagli oggetti per la casa, al mobilio fino ai vestiti, calzature, oggetti per i bambini, donati all’associazione e alla Caritas per un riuso di tipo solidale. Chiunque potrà accedere all’emporio, lasciando in cambio un’offerta che sarà utilizzata per mantenere il servizio, sostenere progetti di inclusione lavorativa per soggetti svantaggiati, formazione artigianale per giovani con bassissima qualifica e consentire altre azioni di contrasto alla
marginalità estrema. L’attenzione più grande, secondo lo stile Caritas e dell’Ass.Ascolta la Mia Voce, rimarrà comunque per coloro che saranno segnalati dai Servizi Sociali Territoriali o dei Centri di Ascolto del disagio sul territorio e che potranno usufruire degli stessi beni a titolo gratuito.
La nuova Stazione Ecologica di Ascit Spa situata in un locale attiguo all’emporio, ma separato, sarà aperta al pubblico a partire dal 30 giugno, dal lunedì al sabato in orario 8.00-12.00. Sarà possibile conferirvi legno, ferro, ingombranti, sfalci di potature, carta, vetro e, nel corso del mese di luglio, sarà attivata la raccolta anche delle altre tipologie di materiale provenienti dalla raccolta differenziata. In futuro diventerà anche centro di distribuzione dei contenitori per la raccolta dei rifiuti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento