Giannecchini si dimette dalla Lucchese

CALCIO LEGAPRO - Nicola Giannecchini si è dimesso dal ruolo di vicepresidente e consigliere della Lucchese. La notizia l'ha annunciata direttamente lui attraverso Facebook.

-

Tutti aspettavano il primo colpo di mercato ed invece la bomba è arrivata dalla società: Nicola Giannecchini lascia la Lucchese.
L’ex numero uno rossonero, ora vicepresidente e consigliere rossonero, ha reso pubblica la decisione attraverso un post su Facebook.
“I motivi alla base della mia scelta sono da ricercare esclusivamente in due modi completamente diversi, i miei e quelli del presidente, di affrontare i problemi – spiega Giannecchini -. Con questa affermazione non ho intenzione di gettare ombre su una gestione che è stata portata avanti da tutti, Andrea Bacci compreso, fra mille difficoltà e con l’aiuto veramente di pochissime persone e che, nonostante tutto, ha permesso alla società di tornare tra i professionisti. Lungi inoltre da me il voler esprimere giudizi su quale dei due modi sia il migliore”.
Ma la decisione promette comunque di lasciare un segno importante. Giannecchini incarnava quella parte di città che era riuscita a risollevare il nome Lucchese dopo l’ennesima caduta. Il fatto che abbia deciso di lasciare, preoccupa, anche perché nelle ultime settimane i segnali sono stati tutti negativi: la conferma di Russo all’ultimo tuffo, i colloqui con i vecchi giocatori che ancora non ci sono stati, gli ingaggi ancora pari a zero. Per i tifosi rossoneri davvero sembra non esserci pace.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento