Inaugurata la Casa del Boia

LUCCA - Inaugurata ufficialmente la Casa del Boia e la casermetta S.Salvatore. Qualche polemica per la presenza dei banchi del mercato ambulante ha guastato la festa

-

E’ stata inaugurata ufficialmente la fine dei lavori di restauro della Casa del Boia sulle mura di Lucca. Dopo una prima apertura ufficiosa in occasione della visita del ministro Dario Franceschini e l’inaugurazione del percorso della Francigena da parte della Regione Toscana, il taglio del nastro ufficiale alla presenza di tutti gli enti che hanno contribuito all’opera. In primis la fondazione Cassa di Risparmio che ha finanziato l’intervento con uno stanziamento complessivo di 7 milioni di euro per la riqualificazione delle Mura in occasione del cinquecentenario. Ma quella che doveva essere una festa per la comunità non è passata indenne da polemiche e incidenti più o meno diplomatici. Il comune infatti non ha provveduto ad un ordinanza che liberasse l’ingresso della casa del boia dai banchi del mercato ambulante, così come aveva fatto per la precedente apertura, cosicché ospiti, autorità e visitatori si sono ritrovati a dover passare in mezzo ai banchi e ai furgoni degli ambulanti per raggiungere l’edificio. Una dimenticanza non di poco conto e che ha fatto arrabbiare non poco il presidente della Fondazione Arturo Lattanzi. Per il resto la cerimonia è filata via liscia, con numerosi turisti e cittadini che hanno ammirato l’opera di recupero, impreziosita dall’ascensore che permette di accede alle mura anche a disabili e anziani con difficoltà di deambulazione.Un intervento che riporta alla fruizione pubblica una zona della città per molti anni lasciata in abbandono.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento