Incendi, scatta il divieto di accendere fuochi

FIRENZE - E' iniziato il periodo ad alto rischio incendi e dalla Regione scatta il divieto di accendere fuochi. restera' in vigore fino a settembre.

-

https://www.youtube.com/watch?v=kzo06huzrEg

E’ scattato oggi, 1° luglio, e resta in vigore fino al 31 agosto il periodo “ad alto rischio incendi boschivi”. Da oggi dunque divieto di accendere fuochi, bruciare residui vegetali e compiere altre operazioni che possano creare pericolo d’incendio.Nel frattempo gli orgnai regionali chiedono ai cittadini di collaborare segnalando i principi di incendio alla Sala operativa permanente al numero verde 800425425, oppure al 1515 del Corpo Forestale dello Stato e al 115 dei Vigili del Fuoco. L’organizzazione regionale antincendi boschivi integra le risorse, i mezzi e le competenze di Province, Comuni, Unioni dei Comuni, Enti Parco regionali, Vigili del Fuoco e Corpo Forestale. Un coinvolgimento di forze integrato in maniera determinante dalle associazioni di volontariato. La forza antincendio della Regione Toscana è composta di 4700 uomini e 600 mezzi. A livello aereo ci sono 10 elicotteri ai quali si possono aggiungere i mezzi della flotta aerea nazionale, messi a disposizione dalla Protezione Civile, in occasione di eventi di particolare gravità. Per il 2014 la Regione Toscana ha confermato l’impegno di oltre 11 milioni di euro, per garantire previsione, prevenzione e contrasto agli incendi boschivi. Sono 65 gli incendi dall’inizio dell’anno in Toscana di cui 11 in provincia di Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento