La Festa al Lago Santo

BARGA - Si è rinnovata anche quest'anno la tradizionale festa al Lago Santo promossa dai comuni di Barga, Pieve Pelago e Fiumalbo.

-

Un’iniziativa che si tiene ormai da oltre dieci anni, ideata dall’assessore Pietro Onesti, che ha le deleghe alle politiche della montagna.
Per secoli la proprietà della zona tra il lago, il monte Giovo e il Rondinaio è stata contesa dalle popolazioni di Barga, Massa e Modena: solo di recente è stato trovato un accordo e creata una enclave barghigiana in terra modenese. E per celebrare questo patto, e l’amicizia tra i popoli, è stata promossa questa festa annuale.
Quest’anno poi davanti alla cappellina del lago è stata posta una statua in pietra raffigurante San Cristoforo.

Un appuntamento che suscita l’approvazione anche dell’arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento