Proteste per le nuove linee Lam

LUCCA - Sono entrate in funzione da poco più di 24 ore, ma hanno già sollevato le proteste di sindacati e cittadini le due nuove linee veloci di navette di Lucca: la Lam rossa e la Lam verde.

-

Sul piede di guerra, in particolare, ci sono i residenti di due popolosi quartieri del capoluogo – Pontetetto e Antraccoli -, penalizzati, anche se in maniera diversa, dalla rivoluzione decisa dal Comune e dal CTT. I rappresentanti dei cittadini hanno incontrato l’assessore alla mobilità Francesca Pierotti. Un confronto piuttosto serrato durante il quale hanno esposto i problemi. Con la Lam Rossa Pontetetto è rimasta completamente senza navette. Ad Antraccoli il problema riguarda soprattutto le case popolari di via Fonda: la soppressione della linea 15 obbliga adesso i cittadini a fare centinaia di metri a piedi per andare alla fermata sulla via Romana, ritenuta molto pericolosa. L’esito dell’incontro è stato tutt’altro che positivo. L’assessore Pierotti ha garantito il suo impegno (“stiamo raccogliendo le indicazioni per apportare eventuali modifiche” ci ha spiegato”) ma soprattutto ad Antraccoli l’aria che si respira è piuttosto pesante: “Non ci stiamo; siamo pronti a tutto per cambiare questa situazione”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento