Via il semaforo di S.Frediano

LUCCA - Dopo anni di polemiche, il comune ha deciso di togliere il semaforo di piazza S.Frediano. L'impianto, con la dismissione del pilomat di accesso alla piazza, è diventato di fatto inutile.

-

L’ amministrazione comunale di Lucca ha deciso per la rimozione del semaforo posto in piazza S.Frediano e installato durante la giunta Favilla dall’allora assessore Marco Chiari. Il semaforo si era reso necessario perché l’accesso alla piazza era stato regolamentato con un pilomat telecomandato e secondo i tecnici, il codice della strada impone la presenza dell’impianto semaforico. Da subito però erano nate polemiche e proteste, perché il semaforo posto di fronte alla basilica di S.Frediano era obiettivamente una bruttura. Adesso, gli assessori Pierotti e Marchini hanno deciso per la rimozione dell’impianto, vista anche la dismissione del pilomat stesso. Per regolamentare l’accesso alla piazza dei vicoli autorizzati saranno attivati controlli preventivi da parte della polizia municipale. Controlli fondamentali, a detta degli esercenti della piazza, perché da quando il pilomat è stato disattivato, il continuo passaggio di veicoli, più o meno autorizzati, crea numerosi disagi e pericoli per i numerosi turisti che affollano la piazza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento