Don Ildo, da 60 anni parroco di S. Salvatore

MONTECARLO - Successo per la decima edizione della Festa del Santo Patrono in località San Salvatore, la più popolosa nel comune di Montecarlo.

-

don_ildo.jpg

I consueti festeggiamenti che si svolgono attorno al primo fine settimana di agosto, ripresi dal 2005 dopo anni dal cessare della nota sagra dell’acciuga marinata, hanno coinciso quest’anno non soltanto con il sessantesimo anniversario della creazione della parrocchia di San Salvatore ma con i sessant’anni di continua e diretta gestione da parte del parroco Don Ildo Bonelli. Caloroso l’applauso e la vicinanza dimostrata dai paesani, oltre mille i presenti nelle tre serate di festa svoltasi nella centrale piazza Bertini, al comparire di Don Ildo Bonelli chiamato come nelle trascorse edizioni ad aprire i festeggiamenti, con la pubblica benedizione, i cui proventi vengono poi ridistribuì in attività di solidarietà decise con la parrocchia ed in parte destinate alle attività dell’Agbalt, l’associazione genitori per la cura e l’assistenza ai bambini affetti da leucemia e tumori. Ad accompagnare il parroco anche il sindaco di Montecarlo Vittorio Fantozzi, promotore all’epoca della ripartenza dei festeggiamenti paesani, che ha voluto esprimere a nome di tutta la popolazione montecarlese la più ampia e sincera gratitudine per l’opera umana e spirituale svolta da Don Ildo Bonelli nei confronti della comunità, ciò ricordando al tempo stesso tutti i concittadini che in questi decenni si sono adoperati allo stesso modo nelle attività parrocchiali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento