Favilla: “minacciato per le spiagge libere”

VIAREGGIO - Il consigliere comunale Emiliano Favilla ha riferito di essere stato insultato e minacciato da uno sconosciuto mentre stava scattando foto dei cartelli che indicano la spiaggia libera alla Marina di Levante.

-

favilla.png

Secondo Favilla l’episodio è connesso all’interrogazione presentata due settimane fa, con la quale il consigliere chiedeva chiarimenti sulla mancanza di spiagge libere gratuite sulla Marina di Levante e sulle concessioni accordate “in maniera non chiara”, diceva il consigliere, alla società L’Altromare e al Bagno Rossella.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento