I bronzi di Riace in Versilia

CAMAIORE - Due perfette riproduzioni dei Bronzi di Riace, sono esposte da ieri sulla passeggiata di Lido di Camaiore, dinanzi all’ingresso del Pontile.

-

bronzi_riace.jpg

Mentre sulle pagine dei quotidiani nazionali si apre la polemica sull’incapacità italiana di attrarre turismo culturale, prendendo ad esempio i bronzi di Riace, il cui restauro è durato 4 anni, per un costo complessivo di 32 milioni di euro, incluso il museo ad hoc che registra ben pochi incassi, due esatte copie degli antichi capolavori sono state posizionate ai lati del pontile di Lido di Camaiore. I Bronzi made in Tuscany, sono riproduzioni fedeli, nelle dimensioni, nelle fattezze e nella tecnica produttiva dei loro originali con 2500 anni di storia alle spalle, pescate nelle acque di Riace nel 1972 e oggi conservati a Reggio Calabria. Le opere, esposte sulla passeggiata di Lido di Camaiore, all’ingresso del Pontile, quasi a guardia dei passanti, sono state realizzate dagli artigiani della Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta, messe a disposizione gratuitamente e si potranno ammirare per tutta l’estate. E già attirano curiosi di ogni età.
Come gli originali, sono realizzate in bronzo con la tecnica di fusione detta “a cera persa”. Sono occorsi mesi per modellare le grandi figure in creta, realizzare gli stampi, eseguire le cere e, attraverso numerosi e delicati passaggi, giungere infine alle opere in bronzo, fedelissime nelle proporzioni, nelle espressioni e nei minimi dettagli della figura e del volto: i denti d’argento, le palpebre, le labbra in rame, gli occhi di marmo fino a riprodurre le incrostazioni della patina.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento