Interrotte le ricerche di Olga Rappuoli

VILLA BASILICA - Interrotte le ricerche di Olga Rappuoli, 83 anni, dispersa da mercoledì. La decisione è stata presa dopo un vertice in Prefettura, dopo 5 giorni di attività.

-

Dopo cinque giorni di ricerche incessanti e oltre 80 ettari di bosco battuti, la prefettura di Lucca ha deciso di sospendere le ricerche di Olga Rappuoli, la donna di 83 anni di Altopascio scomparsa nei boschi di Villa Basilica mercoledì scorso. La donna aveva accompagnato il nipote in cerca di funghi, lungo la via del ritorno, il nipote ha deciso di cercarne anche in un altra zona e ha lasciato l’anziana in macchina raccomandandole di nono muoversi. Al suo ritorno però della zia non c’era più traccia. Allertati i carabinieri sono scattate immediatamente le ricerche. Alcuni testimoni hanno affermato di aver incontrato l’anziana e di averci parlato tranquillamente, da quell’avvistamento però, alle 18:00 di mercoledì, le tracce di Olga si riducono ad una confezione di succo di frutto e l’incarto dei cracker rinvenuti dalle squadre di soccorso. Nelle ricerche sono stati impegnati, oltre ai vigili del fuoco di Lucca, i cinofili di Grosseto, quelli del soccorso alpino, i volontari della protezione civile, i carabinieri e squadre di motociclisti che hanno battuto palmo a palmo tutta la zona. Dell’anziana però, che soffriva anche di diabete e necessitava di infusioni di insulina giornaliere, nessuna traccia. Oggi dunque la decisione di sospendere le ricerche, anche se il sindaco di Villa Basilica Ballini ha allertato tutte le squadre di cacciatori che stanno iniziando la stagione venatoria e ha programmato un esercitazione di protezione civile per riuscire a ritrovare almeno i resti della donna e restituirli alla famiglia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento