L’amministrazione Betti vacilla

VIAREGGIO - Sempre più incerto il futuro dell'amministrazione comunale viareggina. Alla vigilia del consiglio comunale sul bilancio 2013, il tentativo del sindaco Betti di contare sui voti di SEL in consiglio è caduto nel vuoto.

-

A meno di 24 ore dal consiglio comunale che dovrà approvare il bilancio consuntivo 2013, sull’amministrazione comunale viareggina si addensano sempre più concretamente le nubi del commissariamento. Una delle ultime carte che il sindaco Leonardo Betti ha provato a giocare, proponendo una poltrona di assessore a SEL chiamando in causa l’ex assessore di Capannori Alessio Ciacci -attualmente consulente per il comune di Messina – è caduto nel vuoto. Con una nota alla stampa i circoli SEL della Versilia hanno ribadito la richiesta fatta di azzeramento della giunta,e confermato che non voteranno il bilancio. Nella mattinata di martedì gli assessori del PD hanno rimesso l’incarico nelle mani del sindaco, per cercare di trovare una soluzione alla crisi che si è venuta a creare dopo le vicende relative alle comunicazioni sul dissesto del bilancio comunale. Anche il senatore PD Andrea Marcucci aveva lanciato un appello a SEL perchè agisse con responsabilità per non far cadere Viareggio in un nuovo commissariamento. Appello che si è scontrato sulle posizioni di fermezza del partito che ha sostenuto la candidatura del sindaco ma che adesso potrebbe far cadere la giunta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento