Pini si impone a Pian di Mommio

CICLISMO - Una volata lunghissima, di potenza, e la vittoria a braccia alzate. Il lombardo Alessandro Pini del Pedale Brembillese ha vinto allo sprint il 34° Trofeo Donatori di Sangue Fratres Piano di Mommio.

-

Una volata lunghissima, di potenza, e la vittoria a braccia alzate. Il lombardo Alessandro Pini del Pedale Brembillese ha vinto allo sprint il 34° Trofeo Donatori di Sangue Fratres Piano di Mommio, quarta prova del challange Allievi Lucca-Versilia.
Dopo le fatiche di Marginone, a distanza di 48 ore, la carovana del Challange ritorna in strada per un’altra classica sulle strade della Versilia. 77 km disegnati nell’entroterra, con un finale durissimo con le scalate del Pitoro e del Magno. A indossare la maglia gialla è ancora il campione toscano Jaku Klidi del Romagnano.
La prima fase di corsa si sviluppa su un circuito pianeggiante da ripetere 5 volte che spinge il gruppo a ritmi altissimi. In tanti cercano l’iniziativa personale e una fuga che potrebbe regalare la vittoria. In particolare dopo pochi km un gruppetto formato da 6 elementi prova ad andarsene, ma il plotone delle squadre migliori guida la rimonta degli inseguitori e anche tutti i tentativi seguenti finiscono in un nulla di fatto.
E’ come nelle previsioni la parte finale di gara che deciderà il vincitore. Dopo Stiava, Monte Pitoro e Monte Magno in sei si presentano sul dirizzone finale. La volata è lunghissima e Alessandro Pini del Pedale Brembillese brucia Alex Bastiani (Us Luni) e Manuel Allori del Fosco Bessi Calenzano. Quarta la maglia gialla Jaku Klidi.
Per Pini una bellissima vittoria che gli regala la maglia rossa di vincitore di tappa. Il piazzamento ottenuto anche questa volta permette al campione toscano Klidi di conservare la maglia gialla e di ipotecare la vittoria del Challange. Ma domenica prossima, 24 agosto, l’ultima tappa a Coreglia promette di regalare ancora tante emozioni e sorprese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento