Una notte bianca memorabile

LUCCA - 70, forse 80.000 persone, ma i numeri contano poco: basta il colpo d'occhio di quanta gente affollava il centro storico per capire il successo della terza edizione della Notte Bianca di Lucca.

-

Musica, spettacoli, musei e negozi aperti. L’offerta ludica e culturale, spinta dal tempo che è stato clemente regalando una serata frizzante ma senza pioggia, ha richiamato decine di migliaia di persone da tutta la Toscana. L’evento è stato organizzato da Confcommercio in collaborazione con il Comune e il sostegno delle Fondazioni Cassa di Risparmio e Banca del Monte.
Le visite gratuite e guidate in tutti i maggiori monumenti e luoghi di interesse della città, torri e musei compresi hanno registrato il tutto esaurito.
Anche gli eventi e i concerti organizzati nelle varie piazze non hanno tradito le attese. Basta vedere quanta gente si è divertita in piazza Anfiteatro con il comico lucchese Matteo Cesca.
Spettacolo e applausi anche per gli altri spettacoli di danza e le varie occasioni di animazione sparse in tutto il centro storico.
Divertimento e sport in Piazza Napoleone con il “bubble football”, il gioco-novità di questa estate; tanti ragazzi, ma anche adulti hanno voluto provare il brivido di tirare un calcio al pallone all’interno di una divisa molto speciale.
Piacevole sorpresa anche per il successo dello shopping serale. I negozi rimasti aperti per l’occasione (pochi, in verità, è stato sottolineato da più parti) hanno fatto affari, anche grazie alle occasioni di fine saldi.
E poi la musica, davvero tanta musica che fino alla 2 di notte ha risuonato in piazze, strade e locali. Tra i tanti personaggi che hanno regalato divertimento segnaliamo Andrea “Andy” Fumagalli dei Bluvertigo.
Contrariamente a quanto accaduto lo scorso anno per fortuna non si segnalano problemi di ordine pubblico o altri episodi spiacevoli, anche grazie ai controlli massicci da parte delle forze dell’ordine.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento