Weekend di Ferragosto tra natura e tradizioni

VALLE DEL SERCHIO - Anche se caratterizzato da due giorni su tre di nuvole e temperature tutt'altro che estive, la Valle del Serchio ha regalato tante occasioni di divertimento.

-

Chi lo ha detto che per il perfetto weekend di Ferragosto preveda sole, mare e ombrelloni? Anche se caratterizzato da due giorni su tre di nuvole e temperature tutt’altro che estive, la Valle del Serchio ha regalato tante occasioni di divertimento, sotto il segno della natura, della tradizione e del divertimento.
Cominciamo dal parco naturalistico dell’Orecchiella, un classico per chi cerca qualche ora di vera tranquillità. Qualche chilometro più in là, a Sillano, questo è lo spettacolo offerto dai castagni ultra secolari di Pratomaleta. Un luogo che racchiude anche una pagina di storia: si tramanda infatti che fu su disposizione della contessa Matilde che su questa piana furono piantati decine e decine di castagni.
Tradizione e fede a Borsigliana, nel comune di Piazza al Serchio, nella chiesa che ospita l’opera più importante di Pietro da Talada: il trittico dedicato alla Madonna. In occasione dell’Assunta è stata celebrata la processione lungo le strade del paese. Conclusa nella sottostante spianata, in mezzo ai castagni, con le preghiere guidate da Don Giorgio Simonetti, Don Vinicio parroco di Borsigliana e Don Pietro Fortini.
A Pontecosi sono stati addirittura tre i giorni della festa sul lago. Oltre alla gastronomia e alla musica, anche tanti giochi ed eventi. Come il tuffo spericolato su una bici freestyle: gesto divertente per i pià coraggiosi, molto apprezzato dal numerosissimo pubblico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento