Catalani scolpisce “La casa dei Pesci”

BARGA - Un'opera d'arte ma anche e soprattutto un'opera etica. E' quella che Massimo Catalani, artista romano di fama internazionale, sta scolpendo a Barga nell'ambito del progetto "La casa dei Pesci".

-

Fino a domenica Catalani utilizzerà piazza Angelio come laboratorio a cielo aperto per realizzare un totem in marmo che andrà a far parte dell’installazione artistica sottomarina di Talomone; 15 opere scolpite da altrettanti maestri e 185 blocchi di marmo che serviranno come barriera per combattere la pesca a strascico illegale.
Il progetto, curato dall’associazione Venti d’arte, in questi giorni vede Massimo Catalani protagonista a Barga anche con una retrospettiva allestita nel museo “Le stanze della memoria” e una collettiva dei suoi allievi presso la Galleria Comunale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento