Due lucchesi al Premio Legalità

LUCCA - Domani a Calvi Risorta (Caserta), nell’ambito del premio nazionale “Legalità e Sicurezza Pubblica in Campania”, verranno premiati il dirigente della questura Virgilio Russo e il sostituto procuratore Aldo Ingangi.

-

russo2.jpg

I legami con il casertano dei due premiati lucchesi è così spiegato: il dottor Russo (nella foto) è originario proprio di Calvi Risorta, e tra le tante indagini condotte alla Squadra Mobile lucchese spiccano le operazioni Intercity e Intercity bis, che tra il 2008 ed il 2009 sgominò una banda di casalesi che importava chili di cocaina dal casertano alla Versilia, e l’ operazione Gallardo, che nel 2013 ha sgominato un sodalizio di
casertani e di rumeni stanziatisi in Versilia, accusati di riciclaggio internazionale di veicoli di alta gamma. Ed entrambe le inchieste sono state coordinate dal sostituto Procuratore Ingangi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento