Ex sindacalista muore a causa dell’amianto

VIAREGGIO - Il mondo del lavoro versiliese e toscano piange Benedetto Cinquini, uno dei padri sindacali della Darsena, ucciso da un male incurabile contratto a causa dell'esposizione all'aminato.

-

Cinquini si era ammalato da tempo di mesotelioma pleurico, contratto proprio a causa dell’esposizione all’amianto nei luoghi di lavoro. “Benedetto – lo ricorda la Cgi l – ha affrontato tutto il periodo della malattia con lucidità e dignità, non rinunciando mai a battersi fino alla fine, anche se in pensione, per la sicurezza e prevenzione nei luoghi di lavoro”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.