I cento anni di nonna Gusta

MINUCCIANO - Gorfigliano ha festeggiato la sua prima centenaria: Augusta Casotti. Circondata dall'affetto dei familiari e dei paesani, la nonnina è ancora lucida e vispa. L'amministrazione comunale le ha donato una targa.

-

Eccola Nonna Augusta, l’Gusta in dialetto, nel giorno del suo centesimo compleanno palesare la sua profonda fede con una preghiera un pò particolare e antica.. Augusta Casotti, vedova Pilli, ha festeggiato i 100 anni circondata dall’affetto dei suoi famigliari, parenti ed amici. Ma un pò tutto il paese di Gorfigliano ha partecipato all’evento visto che per la prima volta una gorfiglianese ha raggiunto tale traguardo. Augusta Casotti è nata a Gorfilgiano, dove ha sempre vissuto, il 14 settembre 1914 e ha dunque attraversato gran parte del 20esimo secolo. Primogenita di nove figli ha provveduto a svezzare i suoi fratelli più piccoli anche per la prematura scomparsa della mamma. Ha avuto tre figli: Dina, Antonietta e Sergio (quest’ultimo scomparso diversi anni fa), numerosi nipoti e pronipoti. Amata e stimata da tutti, così la ritroviamo nelle parole del nipote Ivano e del vicesindaco di Minucciano Erminio Monelli: Augusta salutava e sorrideva accanto alla figlia Antonietta. La gente stava lì per dimostrarle tutto il loro affetto, per renderle l’ideale omaggio ad una lunga vita vissuta sotto il segno del lavoro e della famiglia. Tanti auguri nonna Gusta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento