La Viareggio Cup potrebbe emigrare

VIAREGGIO - Il presidente Alessandro Palagi ha annunciato che il Cgc sta pensando seriamente di disputare l'edizione 2015 della manifestazione in un'altra città.

-

Viareggio rischia seriamente di perdere uno dei tornei di calcio giovanile più prestigiosi al mondo, che ospita dal 1948. E’ stato il presidente del Cgc Alessandro Palagi ad annunciarlo nel corso di un incontro pubblico al palazzetto dello sport (fra l’altro gestito dalla società con non pochi problemi, visto che devono avere dal Comune 148mila euro, che potrebbero costringere la società al taglio delle sezioni). Palagi annuncia l’ipotesi di trovare una sede alternativa per il Torneo. “Ci era stato promesso che ad agosto sarebbero stati effettuati degli interventi di messa a norma dello stadio dei Pini: non è successo nulla. Ci sono già tre località disposte a ospitare tutte le partite in programma a Viareggio, pari a 10 ore di diretta televisiva sulla Rai. Mi sono incontrato con Andrea Abodi, presidente della Lega Calcio di Serie B, siamo pronti a farci carico del rifacimento del campo con erba sintetica mista, sul modello di Coverciano. Un intervento da 350mila euro e che porterebbe via un mese di tempo. Lo faremmo attraverso gli sponsor del torneo con il coinvolgimento della Limonta, azienda conosciuta nel settore, del Credito Sportivo e della Lega di Serie B. Ma è chiaro che vogliamo risposte certe dal Comune. Come si fa a non tenere a un torneo che ha reso Viareggio famosa in tutto il mondo?”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento