Lavoratori KME e Fanin in agitazione

FORNACI DI BARGA - La difficile situazione dei lavoratori della cooperativa Fanin che svolge diversi servizi anche all'interno della KME è al centro del presidio di protesta che si è svolto nel centro di Fornaci

-

Presidio congiunto lavoratori KME e lavoratori della cooperativa Fanin davanti ai cancelli della ditta di Fornaci di Barga. L’agitazione nasce dalla difficile situazione che stanno affrontando i lavoratori della cooperativa, che all’interno di KME svolgono varie mansioni, a seguito della grave crisi che ha colpito la Fanin. La dirigenza della cooperativa, dopo aver rifiutato l’ipotesi di ricapitalizzazione avanzata sia dai sindacati che dai soci lavoratori, ha deciso per un taglio orizzontale degli stipendi dei lavoratori del 20%, proposta ritenuta inaccettabile dai 90 dipendenti della cooperativa, alcuni dei quali sono già in cassa integrazione in deroga.
Accanto ai lavoratori Fanin si sono schierati i colleghi della KME, da sempre vicini alla cooperativa che è vista ormai come parte integrante dell’azienda.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento