Lucchese lancia la sfida alla Spal

CALCIO LEGA PRO - Ancora una giornata intensa per la Lucchese che prepara la trasferta di Ferrara. Allenamento mattutino all'Acquedotto e nel pomeriggio amichevole a Lammari contro la ex-squadra di Stefano Fracassi.

-

Spunta il sole di mezzogiorno e dintorni sull’Acquedotto in attesa di capire se si tratta solo di un presagio, o chissà cos’altro, in vista della difficile trasferta di domenica prossima a Ferrara. Contro la Spal, in una sfida dal sapore antico che si giocherà all’ora di pranzo, i rossoneri vogliono, vorrebbero, confermare quanto di buono fatto vedere in questo scorcio iniziale del campionato. Cinque giornate sono poche, forse, per tracciare un primo bilancio, ma forse si può anche fare:
Gara insidiosa come ha avuto modo di sottolineare anche Andrea Calistri, che al “Mazza” sarà l’ex di giornata. Il forte difensore centrale che si è ripreso una maglia da titolare al fianco di Espeche, sa che spesso il pubblico del vetusto stadio della Spal sa trascinare la gloriosa compagine biancoceleste. Per quanto riguarda la probabile formazione si può ipotizzare uno schieramento parente stretto, se non addirittura strettissimo di quello che ha battuto il Pontedera. Il quasi certo forfait di Boilini, che lavora a parte e che non è il caso di risucchiare, dovrebbe indurre mister Pagliuca, che tornerà in panchina, a concedere fiducia all’undici che ha giocato il bel secondo tempo della vittoriosa sfida con il Pontedera. Quindi Risaliti esterno basso a destra e Calcagni che avanza in mediana. In avanti spazio ai soliti Santini, Biasci e ferrante, giovani ma abbastanza talentuosi da mettere in difficoltà anche l’esperta retroguardia spallina.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento