Maltempo, danni tra Lucca e Versilia

LUCCA - 35 millimetri di acqua caduti in meno di 25 minuti e raffiche di vento oltre i 70 chilometri orari. Una perturbazione violenta ma fortunatamente breve ha attraversato la provincia di Lucca, provocando danni e allagamenti.

-

La prima ad essere colpita è stata la Versilia. Danni segnalati in particolare a diversi stabilimenti balneari della Darsena: Giorgia, Arizona, Caterina, Alhambra. I danni ammontano a migliaia di euro a causa del vento che ha spazzato via gazebi, tende ed altri tipi di strutture.
Molti alberi caduti nella zona di Torre del Lago, fortunatamente senza problemi a persone o autovetture. Il viale dei Tigli è stato chiuso a scopo precauzionale. Un albero è caduto su un palo dell’Enel, abbattendolo.
Gravi difficoltà per gli automobilisti nel momento di massima intensità del nubifragio. Queste immagini sono state girate da un’auto in transito sull’autostrada A11 e testimoniano la scarsa visibilità anche alla velocità di appena trenta chilometri all’ora.
Dopo la Versilia, la perturbazione ha colpito anche la Lucchesìa. Ancora con pioggia intensa e forti raffiche di vento. Quasi trenta centimetri di pioggia in pochi minuti in cortile degli Svizzeri. Disagi in tantissime abitazioni ed esercizi commerciali a causa di infiltrazioni d’acqua dalle coperture, allagamenti negli scantinati e black out elettrici a ripetizione, a Lucca, Capannori e Altopascio. Molti negozi hanno dovuto chiudere temporaneamente i battenti.
Con le immagini siamo nella zona industriale di Guamo, dove diverse strade sono finite letteralmente sott’acqua. Il forte vento ha provocato la caduta di cartelli e insegne e danni alle coperture dei capannoni industrali, in particolare agli elementi in lamiera che sono stati scardinati dalle violente folate. Molti gli alberi caduti lungo la via di Vorno, sempre abbattutti dal forte vento, che hanno travolto e danneggiato i fili dell’energia elettrica. Il lavoro per rumuovere gli alberi caduti è proseguito per tutta la giornata e ci sono stati disagi per il traffico.
Infine, questo è il grosso alvero caduto che ha provocato la chiusura di via della chiesa, all’incrocio con la via vecchia di Vicopelago, proprio davanti all’ingresso di villa Rossi. nche in questo caso danneggiata la rete dell’Enel e della Telecom. Fortunatamente nessun ferito.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento