Premiati i lucchesi distinti all’estero

LUCCA - Sala Ademollo di Palazzo Ducale ha ospitato la cerimonia di premiazione dei “lucchesi che si sono distinti all’estero”.

-

Un riconoscimento per quei conterranei che, operando nel campo dell’imprenditoria e del lavoro, delle professioni, della cultura e del volontariato, hanno contribuito alla crescita economica e sociale dei Paesi di accoglienza, tenendo alto il nome di Lucca e della sua provincia. Sala Ademollo di Palazzo Ducale ha ospitato la cerimonia di premiazione dei “lucchesi che si sono distinti all’estero”. Una manifestazione nata nel 1970 su iniziativa della Camera di Commercio e dell’Associazione Lucchesi nel Mondo e viva più che mai. Insieme alla presidente dell’associazione Ilaria Del Bianco, il vicepresidente della Camera di Commercio Ademaro Cordoni, il senatore Andrea Marcucci, il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e il presidente della Provincia Stefano Baccelli che hanno sottolineato il valore dell’emigrazione e l’impegno di tanti lucchesi che all’estero hanno portato in alto il nome di questa città.
Quindici i premiati di quest’anno che hanno ricevuto la medaglia d’oro.
Enrique Antonio Andreuccetti, rappresentato da una cugina, ingegnere elettronico che in Argentina è direttore di una grande azienda e docente universitario.
Sergio Casci, nato in Scozia, legatissimo a Barga, documentarista e docente nella facoltà di Film and Media Studies a Glasgow.
Silvana Vanni Cipriani, nata a Coreglia Antelminelli, figurinaia, emigrata a Washington dove ha lavorato per molte tempo in una grande azienda di pellicce.
Michael J. Giovannetti, nato a Pieve di Compito ma trasferitosi giovanissimo in California, divenuto un docente stimatissimo specializzato nella preparazione di maestri, professori ed amministratori.
Alberto Gonzadi, nato a Monte S. Quirico, emigrato in Australia dov’è divenuto un noto idraulico con molte aziende e incarichi ottenuti dal governo australiano.
Marisa, Rudy ed Hellen Manfredi, originari di Torre del Lago, proprietari della Medic Ambulance con 230 impiegati e 53 ambulanze da Sacramento a San Francisco.
Gabriella Mazzantini, originaria di Pietrasanta, ma stabilitasi da molti anni in Belgio dove continua a coltivare la sua passione per l’Italia attraverso i lucchesi nel mondo.
Dante Prosperi, nato negli Stati Uniti, ma originario di Bagni di Lucca, esperto di arte, collaboratore di importanti scultori di St. Louis e professori universitari di Belle Arti per cui ha prodotto stampe per figurine di gesso.
Michael Prosperi, proprietario di un ristorante italiano a St. Louis, divenuto uno dei locali più frequentati della città.
Robert Rio, nato a Melbourne da padre capannorese, ingegnere industriale e fondatore di una delle più grandi aziende in Australia nella distribuzione all’ingrosso di oli.
Rossana Rodrigues Rossini Camacho, nata a San Paolo di Brasile, ex delegata di Polizia specializzata nella violenza domestica contro i bambini e adolescenti.
Amos Raffaello Pellicci, nato a Vagli di Sotto, emigrato in Gran Bretagna, divenuto un esperto tecnico di macchinari farmaceutici.
Eduardo Florencio Poletti Paoletti, nato in Paraguay, professore in odontoiatria, presidente dell’Associazione Toscana in Paraguay.
Enrico Tofanelli, nato a Ponte San Pietro, ex calciatore, emigrato a Chicago dove è divenuto uno dei più bravi panettieri degli Stati Uniti.
Viola Vannucci, nata Irlanda del Nord da genitori gallicanesi, promotrice della cultura italiana e toscana Belfast.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento