Torna in sicurezza la torre di Montecarlo

MONTECARLO - Terminato con successo l'intervento di restauro della secolare torre campanaria del cimitero comunale di Montecarlo.

-

torre_montecarlo.jpg

La torre sorge sul luogo ove anticamente sorgeva il Castello di Vivinaia, distrutto nel Febbraio del 1331 dai fiorentini in ritirata dall’assedio di Lucca e riedificato con l’avvento delle leggi napoleoniche a periodo napoleonico a partire dall’anno 1822.
Sulla torre campanaria lo scorso 19 febbraio, a seguito di sopralluogo su segnalazione del custode, furono rilevate numerose e diffuse lesioni sulla piccola torre campanaria della Chiesa del Cimitero. Il dissesto, chiaramente visibile anche dal basso, riguardava una lesione passante a livello della scossalina di copertura, il parziale cedimento dell’arco di destra guardando la facciata, una lesione nella parte posteriore della colonna centrale.
Dopo la necessaria chiusura dell’edificio religioso ed una parziale transennatura sul fronte si è provveduto, grazie ad idoneo ponteggio, a meglio quantizzare l’entità dei dissesti ed a individuare le opere necessarie al completo ripristino della struttura muraria, con lo smontaggio delle scossaline in cotto e delle parti allentate di muratura, il ripristino/ricostruzione delle compagini murarie, la messa in opera di una catena di contrasto con i relativi capoccia ed il rinforzo strutturale del basamento.
Gli interventi, avviati nel mese di giugno, hanno comportato un costo complessivo di circa diecimila.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento