Un impianto di bio-carbone a Salanetti

CAPANNORI - E' di un imprenditore lucchese, Luca Gelli, l'idea di realizzare a Salanetti, nel Comune di Capannori, un impianto industriale per la realizzazione di bio carbone a partire dai rifiuti organici.

-

E’ di un imprenditore lucchese, Luca Gelli, l’idea di realizzare a Salanetti, nel Comune di Capannori, un impianto industriale per la realizzazione di bio carbone a partire dai rifiuti organici. L’impianto, spiega Gelli, potrebbe risolvere il problema della chiusura del ciclo dei rifiuti a Capannori evitando gli svantaggi ambientali del compostaggio e con benefici economici per l’amministrazione pubblica ed i cittadini. Un impianto come quello che verrebbe costruito a Capannori esiste già, a Valencia, in Spagna, spiega l’imprenditore lucchese, ed ha già superato tutte le rigide imposizioni ambientali della comunità europea.
L’impianto di Salaneti produrrà bio carbone da immettere sul mercato come combustibile. Ma Gelli annuncia che la sua azienda sta già studiando il modo per arrivare ad un prodotto diverso, che possa essere utilizzato come ammendante per il terreno

Lascia per primo un commento

Lascia un commento