Violenta rapina in pieno centro

FORTE DEI MARMI - Due malviventi hanno rapinato la gioielleria Bartorelli nella centralissima via Spinetti intorno a mezzogiorno. Legati e spruzzati con spray urticante i due impiegati. Ingente il bottino ancora da quantificare.

-

Sono entrati come normali clienti, ben vestiti e dall’aspetto rispettabile, ma una volta all’interno della gioielleria, hanno aggredito i due impiegati legandoli con fascette da elettricista e spruzzandoli negli occhi spray al peperoncino. Era da poco passato mezzogiorno quando, nella centralissima via Spinetti di Forte dei Marmi, due uomini si sono presentato alla porta della gioielleria Bartorelli. Appena entrati hanno aggredito il responsabile del negozio e, dopo aver mostrato una pistola nella cinta dei pantaloni , in un italiano con un forte accento dell’Est europa, hanno intimato di farsi aprire le vetrine e la cassaforte del negozio. Per impedire ai due impiegati di interferire in alcun modo nella rapina li hanno legati mani e piedi con fascette da elettricista e nascosti nel retro e, come se non bastasse, gli hanno spruzzato dello spray urticante negli occhi. Ingente il bottino, ancora in fase di conteggio, costituito da orologi delle marche più prestigiose e i gioielli contenuti nel caveau, un colpo che potrebbe superare il centinaio di migliaia di euro. Al termine della rapina si sono allontanati a piedi senza dare nell’occhio, come avrebbero riferito alcuni testimoni. Appena riusciti a dare l’allarme sul posto sono giunti gli uomini della stazione carabinieri e il nuovo comandante della compagnia viareggina, capitano Amato. Gli uomini della scientifica hanno a lungo ascoltato i due impiegati del negozio e esaminato i filmati delle telecamere di sorveglianza per cercare indizi sull’identità dei malviventi, ma per adesso è caccia all’uomo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento