Costo energia, Assocarta a Renzi: “serve la bolletta unica europea”

LUCCA - Le aziende italiane, soprattutto quelle del settore cartario, pagano un gap troppo elevato in termini di costi energetici, rispetto a quelle del resto d'Europa.

-

Matteo Renzi deve approfittare del semestre europeo a guida italiana per gettare le basi di una bolletta europea unica per l’ambiente. L’appello dei cartari al premier lo ha lanciato da Lucca il presidente di Assocarta nazionale, Paolo Culicchi, in occasione del Miac, la mostra mercato del settore cartario. Quest’anno, ha detto Culicchi, la produzione è leggermente migliorata, ma i costi energetici rimangono una palla al piede per le nostre aziende. Sulla questione energetica cerca di muoversi anche la Regione. L’assessore regionale Simoncini ha annunciato che Firenze dirotterà parte dei finanziamenti europei proprio in favore dello sviluppo delle energie rinnovabili.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento