Disagi e preoccupazione a Valdicastello

VALDICASTELLO - A seguito dell'ordinanza di non potabilità, gli abitanti della frazione sono costretti a rifornirsi presso autobotti mobili.

-

Al momento l’approvvigionamento idrico della frazione di Valdicastello è garantito tramite autobotti mobili ma la popolazione è comunque costretta ad un disagio notevole e in qualche misura preoccupata dato che non è ancora ben chiaro se questa sostanza sia effettivamente nociva a lungo termine.
Il sindaco ha comunque firmato un integrazione all’ordinanza dove mette a disposizione del personale in prossimità delle autobotti per aiutare i cittadini. Avanzata anche la richiesta a Gaia, la società che gestisce gli acquedotti, di una riduzione delle bollette per le famiglie interessate dall’ordinanza di non potabilità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento