E’ una Lucchese affamata di…punti

CALCIO LEGA PRO - I rosssoneri preparano la delicata sfida di Forli, domenica alle 12,30. Reduce da quattro sconfitte consecutive la formazione di Guido Pagliuca vuol interrompere il pericoloso trend negativo.

-

Allenarsi all’ora di pranzo consapevoli che domenica prossima si giocherà alle 12,30 sul terreno del Morgagni di Forlì. Il lunch match evoca ricordi poco piacevoli (0-2 a Ferrara con la Spal) per la Lucchese che sgamba sul prato dell’Acquedotto quando il sole è ancora alto e il cielo terso come non si vedeva da tanto tempo. Chissà che si tratti di un buon presagio per i rossoneri vogliosi di lasciarsi alle spalle un mese davvero nerissimo. Pagliuca lancia il suo grido di battaglia: (intervista a Pagliuca). Del resto il tecnico (a lungo a colloquio con il nuovo DG Giovanni Galli) sa che in attesa di eventuali rinforzi dal mercato, quello degli svincolati, e dell’imminente rientro di Strizzolo, qualcosa dovrà pur inventarsi. Chissà se servirà in tal senso anche l’effetto-Galli. L’arrivo dell’ex-portiere della Nazionale, col blasone che si porta dietro, non è passato inosservato anche al di fuori delle mura. Difficile invece ipotizzare al momento una probabile formazione anche perchè mancano ancora un paio di allenamenti prima della partenza per la Romagna. Di certo è fuori causa Santini per un problema al polpaccio destro accusato nella sfortunata gara con l’Ascoli. Del resto a forlì ci vorrà ancora più determinazione, concentrazione e rabbia del solito e quella buona stella che talvolta serve a scacciare fantasmi, paure e crisi striscianti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento