E’ una StraCastelnuovo da dieci e…lode

ATLETICA - Si corre sabato la decima edizione della corsa ideata e voluta dal GP Alpi Apuane del presidente Graziano Poli. Favoriti i keniani. Grande novità domenica la StraCastelnuovo baby riservata alle categorie giovanili.

-

Una StraCastelnuovo da dieci e…lode. Tante sono infatti le edizioni con quella che si disputerà nel prossimo fine settimana lungo le strade del centro storico del capoluogo della Garfagnana. La corsa, oramai una delle classiche nel panorama del podismo locale e nazionale, è organizzata dal GP Parco Alpi Apuane del dinamico presidente Graziano Poli. Si comincia sabato con raduno fissato al Loggiato Porta alle 13,30. Due i percorsi che i podisti dovranno affrontare: quello più lungo di 7 chilometri riservato ai senior e quello leggermente più corto di 5 chilometri sul quale si misureranno donne, junior e veterani. Naturalmente sono i keniani i grandi favoriti della StraCasteklnuovo. Folto lo stuolo di corridori africani tra i quali ricordiamo Felix Cheruyot (Alpi Apuane), Rukundo (Atletica Toscana) e quel Kimeli Kisorio (Virtus Lucca) vincitore lo scorso anno. Ma non vanno trascurate le chances del calabrese Maurizio Leone, dell’emergente abruzzese Leo Paglione, di Andrea Pranno altro atleta delle Apuane così come va ricordato il lucchese Daniele del Nista, ancora giovane ma brillante protagonista da anni dell’atletica regionale e nazionale. La grande novità dell’edizione 2014 è costituita dalla Stracastelnuovo baby che si correrà invece domenica pomeriggio e che è riservata alle categorie giovanili: dagli esordienti ai Cadetti. Si profilano due giorni di grande agonismo e spettacolo che vi racconteremo adeguatamente martedì sera nella quarta puntata stagionale di “A tempo di atletica”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento