In corteo contro il jobs act

BARGA - In strada contro l'abolizione dell'articolo 18 ed il Jobs act. Questo il motivo dello sciopero indetto dalla Fiom Cgil di Lucca dopo l'invito alla mobilitazione partito dalla segretaria della Cgil Susanna Camusso.

-

In lucchesìa manifestazione a Fornaci di Barga, dove oltre ai lavoratori della Kme, sono confluiti anche rappresentanti sindacali di altre aziende, come la Perini di Mugnano, la Corghi di Pieve Fosciana, la Mero di Lucca. In corteo anche diversi commercianti di Fornaci e alcuni amministratori comunali di Barga. Slogan tutti contro Renzi e la politica del lavoro intrapresa dal governo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento