iti

-

E’ stata onorata dalla presenza del ministro all’istruzione Giannini la partenza del progetto Scuole Aperte, promosso dalla Prefettura di Lucca. L’iniziativa, finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio, vuole premettere agli studenti l’approfondimento di alcune tematiche, come legalità, cittadinanza responsabile, stili di vita sani, attraverso incontri con esperti dei vari settori. E all’Iti Fermi di San Filippo c’è stato il primo incontro della serie, dedicato alla comunicazione, con il vice capo redattore della Repubblica di Firenze, Fabio Galati, e dei capi redattori de La Nazione e Il Tirreno di Lucca, Remo Santini e Marco Innocenti.
Con “Scuole aperte” per il Polo tecnico professionale del Fermi e del Giorgi c’è anche la possibilità di avvicinarsi sempre più al mondo del lavoro.

nel corso dell’incontro alcuni allievi dell’Iti Fermi hanno mostrato alla ministro Giannini i loro lavori nell’ambito della robotica, uno dei settori di punta dell’istituto di San Filippo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento