Lucchese sconfitta (0-1) anche a Forlì

CALCIO LEGA PRO - Quinta sconfitta consecutiva sul campo dei romagnoli. Decide la rete siglata la 28esimo da Cejas sul solito svarione difensivo. Nella ripresa reazione rossonera ma capitan Nolè fallisce un calcio di rigore.

-

26_10_14__lucchese.jpg

Interrompere la lunga striscia negativa e riprendere il cammino verso la salvezza. Al “Tullio Morgagni” di Forlì Pagliuca prova a rivitalizzare la Lucchese con il ritorno di Chianese e Strizzolo. Rientri importanti che però non danno la spinta mecessaria e la giusta tranquillità alla squadra rossonera. Fin dalle prie battute si ha la sensazone che il Forlì sia meglio disposto in campo, più manovriero e ordinato. Padroni di casa minacciosi in almeno un paio di occasioni mentre la Lucchese è contratta e troppo sfilacciata. Così a ridosso della mezz’ora, esattamente al 28esimo, il Forlì si porta in vantaggio. Ennesima sciocchezza in fase difensiva: Lo Sicco perde il pallone sul lato corto dell’area di rigore. Ne approfitta il numero 8 forlivese Cejas che in modo chirurgico “uccella” Casapieri col pallone che s’infila nell’angolino basso alla destra del portiere rossonero. Lucchese stordita e alle corde. un deja vue. Il pallone brucia tra i piedi dei giocatori di Pagliuca che perde anche Strizzolo, rilevato da Biasci. Il Forlì insiste e va vicino anche al raddoppio mentre la Lucchese, abulica e imprecisa, non riesce quasi mai a ripartire. Il primo tempo si chiude coi romagnoli meritatamente in vantaggio. Lucchese decisamente più reattiva in avvio di ripresa. Al 12esimo i rossoneri fruiscono della più ghiotta delle occasioni: l’arbitro Panarese di Lecce concede infatti un calcio di rigore che può scacciare tanti fantasmi. Dal dischetto si presenta Matteo Nolè ma la conclusione del capitano (la vedete) termina altissima. Incredibile. Ora Pagliuca gioca anche la carta-Rajcevic, al debutto stagionale. La Lucchese ci prova con la forza della disperazione. Dentro anche Ferretti per Dejori. Tutti avanti ma senza la necessaria lucidità. 5′ di recupero ma non c’è nulla da fare. Finisce 1-0 per il Forlì che festeggia una vittoria davvero importante in chiave-salvezza. La Lucchese incassa invece la quinta sconfitta consecutiva. Ed ora più che un brutto sogno, questo campionato sta diventando un incubo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento