Sciopero di solidarietà alla Servizi Ospedalieri

LUCCA - La CGIL e le lavoratrici della Servizi Ospedalieri hanno proclamato un ora di sciopero per far sentire la propria vicinanza alle lavoratrici che non possono usufruire di diritti sindacali.

-

LA CGIL provinciale, nell’ambito delle manifestazioni di protesta contro l’abolizione dell’articolo 18 prevista nel job act in discussione in parlamento in questi giorni, ha organizzato un ora di sciopero presso l’azienda Servizi Ospedalieri, che si occupa del servizio di lavaggio e noleggio presso l’azienda sanitaria. COme spiegato dai rappresentanti sindacali, questa azienda è stata presa come esempio, dato che dei 140 dipendenti impiegati, la grande maggioranza sono donne, da sempre anello debole della catena lavorativa. Un azienda sana, senza particolari attriti verso il personale e che offre le garanzie sindacali previste, garanzie negate alla stragrande maggioranza delle lavoratrici della provincia, occupate per lo più in piccole realtà artigianali spesso lontane dalle logiche sindacali di tutela dei lavoratori.
Le manifestazioni della CGIL proseguiranno in varie aziende provinciali fino alla manifestazione nazionale di Roma prevista per il 25 ottobre.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento