Uno spettacolo… per non finire in bocca al lupo

LUCCA - Stavolta Mia Declàr ha mostrato il suo volto. L'anno scorso, alla presentazione del suo libro, l'avevamo intervistata senza poterla inquadrare.

-

Vittima della violenza maschile, Mia, donna del sud Italia, era sotto protezione perchè dopo essersi ribellata aveva ricevuto minacce di morte dall’ex compagno. Adesso ha deciso di non nascondersi perchè, ha detto, “se si ha paura si muore due volte”. Occasione, la presentazione dello spettacolo “In bocca al lupo… ma quello vero”, in programma sabato 11 ottobre alle 21 all’Auditorium di San Romano, basato sulla storia vera di Mia Declar. La regia è della stessa autrice e di Marco Ricciardi, e lo spettacolo, per dire ‘no’ alla violenza nei confronti delle donne, coinvolge i ragazzi degli istituti Fermi e Giorgi.
Obiettivo ultimo dell’iniziativa è quello di intraprendere un percorso di ‘educazione sentimentale’, non solo per combattere la violenza di genere, ma anche per avere uno strumento con il quale esprimersi in modo diretto, facendo così azione di reale prevenzione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento