Chiusura in bellezza per Lucca Comics

LUCCA - Adesso possiamo dirlo: l'edizione 2014 di Lucca Comics and Games passerà alla storia regalando il record assoluto di presenze alla manifestazione.

-

Dopo i 100.000 ingressi di sabato, anche la domenica ha registrato una vera e propria invasione del centro storico di Lucca. Fin dal primo mattino migliaia di persone arrivate da tutta Italia hanno affollato i padiglioni e gli eventi organizzati per un gran finale degno di questo nome. Comics, games e cultura, come sempre. Lo dimostra il Museo della Liberazione che ospitava la Federazion Italiana Flames of War e il suo gioco di miniature ambientato nella seconda guerra mondiale. Il tutto sotto lo slogan: “perchè la guerra sia solo un gioco”. Tanta, tantissima gente nell’area Games. Tra gli eventi da segnalare la premiazione del concorso organizzato dal celebre sito gamesinprogress.com per trovare il nuovo logo dell’associazione. Ma il momento più atteso dell’ultima giornata si è consumato sul palco dell’area Music con la nascita della Walk of fame. Ogni anno alcuni artisti del fumetto, dell’illustrazione e del gioco lasceranno le proprie impronte su apposite lastre in cemento, che verranno poi posizionate su una strada della città di Lucca (ancora da scegliere in accordo con il Comune). I primi, anche a distanza, sono stati Robert Crumb, Gilbert Shelton e Tiziano Sclavi. Direttamente sul palco Cireuelo, GIPI, Leo Ortolani, Masakazu Katsura e Silver.
Il sipario su Lucca Comics and Games 2014 si chiude qui, ma il pensiero va già agli obiettivi per il 2015.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento