Comics, traffico e sosta; il giorno più lungo

LUCCA - Il giorno più lungo per i Comics 2014 è iniziato con le code ai caselli dell'autostrada. Centinaia di auto provenienti da tutta Italia, arrivate qui per il giorno clou della manifestazione.

-

La Polizia Municipale ha fatto scattare il piano convenuto, consigliando la deviazione verso il parcheggio del Polo tecnologico che andanto alla fine completo. Lunghe code in attesa per le navette che avevano il compito di trasportare i visitatori in centro.
Sulla circonvallazione è stato chiuso, come preannunciato, il tratto tra la stazione ferroviaria e la rotatoria di viale Europa. Alla stazione le macchine sono state fatte tornare indietro ai Macelli. La zona interdetta è stata così trasformata in una grande area semipedonale per consentire l’arrivo in sicurezza dei pedoni dalla stazione in centro. Forti rallentamenti sul cavalcaferrovia di viale Europa, a causa del divieto di svolta a destra.
La pressione su Lucca è stata in qualche modo alleggerita dai parcheggi aperti a Capannori, ma nel pomeriggio la situazione si è fatta pesante. Il servizio navetta è entrato in difficoltà di fronte alla mole degli arrivi e i visitatori al Frizzone hanno atteso anche due ore in coda per salire sugli autobus.
Sul posto anche il sindaco di Capannori Menesini per coordinare gli interventi. Per non allungare le code il parcheggio è stato chiuso temporaneamente e gli autobus sono partiti scortati dalla Municipale sull’autostrada per raggiungere Lucca il più velocemente possibile. Lunghe code all’uscita del Frizzone e alcuni turisti si sono addirittura incamminati a piedi verso Lucca.
Capitolo sosta. Finiti i posti nei parcheggi, non è rimasta altro che la sosta selvaggia, anche davanti agli ingressi delle abitazioni. E ci sono state proteste da parte del Comitato Vivere il Centro Storico. Anche questo fa parte dei Comics.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento