E’ l’ora del derby, provaci ancora Lucchese

CALCIO LEGA PRO - Grande attesa per la supersfida dell'Arena Garibaldi-Anconetani contro i neroazzurri di Braglia. Out Lo Sicco, squalificato, Pagliuca opta per un prudente 3-5-2. Pisa-Lucchese torna dopo 3 anni e mezzo.

-

6_11_14__pisa-lucchese.jpg

Il forte maltempo di queste ore ha condizionato anche la vigilia della Lucchese che prepara con grande ardore e ritrovato morale il derby di Pisa di venerdì sera, fischio d’inizio alle 20,45. Così i rossoneri, dopo aver chiuso l’undecima giornata nel vittorioso posticipo di lunedì pomeriggio con il Grosseto al Porta Elisa, apriranno invece la dodicesima nella sfida numero 87 della storia contro i neroazzurri, gli acerrimi rivali di sempre. Lucchese costretta ad emigrare in quel di Altopascio dove ha potuto lavorare sul sintetico e la pioggia incide di meno. Peccato che non possiamo proporvi immagini poichè l’allenamento era a porte chiuse, magari la prossima volta fatecelo sapere prima: il rispetto del lavoro altrui è sacrosanto. O no ? Pagliuca sa che il Pisa è squadra forte e attrezzata per salire di categoria e poi lui questo derby lo aspetta…da una vita. Così non vuol sbagliare nulla e si prepara a varare uno schieramento parente stretto, ma non troppo, di quello che ha superato il Grosseto. In realtà gli uomini saranno quelli con l’unica eccezione di un difensore, Vosnakidis, per lo squalificato Lo Sicco, ma il modulo cambia passando dal 4-3-1-2 al 3-5-2 che in fase difensiva diventa un 5-3-2. Prudenza, ma pronti anche a colpire. Vediamo nel dettaglio il probabile schieramento: Di Masi in porta; linea arretrata con Vosnakidis, Espeche e Calistri centrali, Vittiglio e Calcagni esterni; Mingazzini davanti alla difesa con Boilini e Nolè ai lati a completare il centrocampo; Rajcevic e Ferretti in attacco. Il pallone racconta che Pisa e Lucchese giocheranno il derby numero 87 di una storia iniziata nel lontanissimo 1921. Bilancio che pende leggermente dalla parte del Pisa con 33 vittorie, 25 pareggi e 28 sconfitte. L’ultimo confronto in assoluto risale a 3 anni e 8 mesi fa. Era il 13 marzo 2011, campionato di Lega Pro di 1a divisione. Finì 2 a 0 per il Pisa con reti di Ilari e Fanucchi. Al termine di quel campionato la gloriosa Pantera andò incontro al secondo fallimento in pochi anni. Ora le due grandi rivali si ritrovano e la storia infinita dei duelli rossoneroazzurri può finalmente ripartire. Pisa-Lucchese andrà in onda su Noi Tv sabato sera alle ore 21.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento